, , ,

Il tuo matrimonio che stile avrà? Parte prima – Unconventional Wedding

Care future spose, benvenute al primo appuntamento con il Vostro stile!

avete già deciso come dovrà essere il vostro matrimonio? La scelta dello stile da applicare alle decorazioni e alla cerimonia è al primo posto insieme alla scelta della palette di colori da utilizzare.

Perché, vi chiederete voi? Perché queste scelte dovrebbero essere così importanti per pianificare il mio matrimonio?

Semplicemente perché quando le avrete determinate sarà estremamente semplice decidere tutti i dettagli organizzativi e decorativi del vostro matrimonio. Potete sposarvi anche senza? Certo ma impiegherete un sacco di energie senza essere certe di avere un risultato armonioso e rischiereste di trovarvi con idee che non hanno niente a che vedere una con l’altra.

Questo post sarà quindi il primo di una lunga serie in cui vedremo illustrati tanti diversi stili da applicare al proprio matrimonio.

Ma prima di tutto facciamo un po’ di chiarezza sulle cose fondamentali che, una volta scelte, vi aiuteranno a  procedere spedite sulla strada del vostro GG (Grande Giorno)!

 

1) La palette: i colori del vostro matrimonio, parleremo lungamente in una loro post di come scegliere i colori giusti per voi, ricordate sempre che andranno concatenati con lo stile e con il tema. Ricordate sempre che le sfumature di colore sono più gradevoli e meno stancanti dei colori “puri”, specialmente quando la palette che scegliete ha colori contrastanti o complementari. Quindi se vi piacciono il verde e il rosso, optate per un color foglia e un rosso che dal ciliegia vada al rubino invece che per un verde e un rosso semaforo , se amate il blu e arancione scegliete un blu oltremare e un arancione pallido piuttosto che un color smarties e un arancione “lavori in corso”. Anche scegliere più nuenaces dello stesso colore darà profondità e ricchezza alle vostre decorazioni, che soci non appariranno mai banali. Non scegliete un solo colore abbinato al bianco (es verde e bianco, lilla e bianco) perché richiedereste di ottenere un effetto spento, poco interessante e piuttosto noioso (sindrome del “oh che carino, il segnaposto lilla e panna, su tovaglia panna, con runner lilla, con fiori lilla e questi meravigliosi cristallini lilla che si intonano così bene con le vestine panna con i fiocchi lilla… zzzzzzzz”), piuttosto abbinate un colore che dia risalto o se proprio ne volete uno solo scegliete tante tonalità dello stesso colore (es prugna, viola, lavanda). Come scegliere tonalità dello stesso colore? Chiedete ad un negozio di vernici di vedere una mazzetta pantone e una volta identificato il colore che vi piace, procedete in orizzontale per selezionare i toni più scuri di quel colore. Annotate i codici da dare al vostro grafico di fiducia per realizzare le partecipazioni e la grafica o utilizzateli per creare la vostra palette che porterete SEMPRE IN GIRO da tutti i vostri fornitori. Non potete sbagliare!

2) Il tema: da non confondersi con lo stile, il tema è dei tre concetti guida quello meno indispensabile, ma che aggiungerà carattere al vostro matrimonio. Il tema si riferisce ad una vostra passione, a qualcosa che avete in comune, e che vi lega. Possono essere i viaggi, può essere il mare o la campagna, la musica, il vino, il cioccolato, i toni caldi del legno, i libri, l’opera lirica, la mania per i dolci, la passione per le navi in bottiglia… insomma, qualsiasi hobby, idea, modo di affrontare la vita che vi trovi assolutamente d’accordo. scegliete quella cosa e decidete di raccontarla ai vostri ospiti perché quel giorno si sentano parte del vostro piccolo e meraviglioso mondo.

Perché non è indispensabile? Perché potreste anche non avere una forte passione che vi lega, magari la vostra passione reciproca siete proprio voi due e non qualcosa che fate insieme! Oppure potreste decidere per esempio che il canottaggio, o la mazurca, che vi piace tanto fare insieme, non è esattamente il tema giusto da sviluppare per un matrimonio. In questo caso non vi preoccupate, nessuno sentirà la mancanza del tema, proprio perché ci saranno la palette di colori e lo stile  a sostenere tutta la giornata.

3) Lo stile: lo stile è quello che vi dice come coordinare tutti i vostri decori, che intrattenimento predisporre, che location scegliere, finanche per che tipo di menù optare. Volete un matrimonio giovane e informale, moderno, sfarzoso ed ottocentesco, romantico e semplice, vintage, formale, country…ci sono tantissimi stili tra cui scegliere che devono riportare in versione “matrimoniale” come voi siete nella vita di tutti i giorni. siete una coppia informale, sempre in giro a divertirsi con gli amici? Se sceglieste un matrimonio dai toni eleganti e formali sembrereste due pesci fuor d’acqua! Siete invece una coppia a cui piacciono le cenette eleganti, le cose belle, i piccoli lussi della vita? Il matrimonio dovrà rispecchiare questo vostro modo di approcciarvi al mondo e farlo capire ai vostri ospiti: a loro riserverete tante piccole sorprese, curerete i dettagli e sceglierete di raccontare loro come vi piace vivere. Lo stile ci dice anche come declinare il tema: un tema viaggio, infatti, si presta ad essere interpretato in modo allegro, informale e divertente, pensate per esempio ad un logo con gli sposini cartoon che viaggiano su un aereo, può diventare un elegante e romantico tema (valige antiche, vecchie cartoline da tutto il mondo, antiche mappe) o interpretare un  matrimonio ipermoderno e grafico (tableau disegnato come la cartina della metro della vostra città preferita, biglietti aerei come inviti al matrimonio…).

Lo stile dice tanto di voi, se non tutto. ed ecco quindi perché ho preparato tante inspirato board che vi aiuteranno a capire chi siete e dove volete andare!

Partiamo dal primo: unconventional wedding.

Vi sentite una coppia sopra le righe? Seguite le mode e vi piace osare? Ho immaginato un matrimonio fatto di contratti e tinte forti, con un meraviglioso Oscar de la Renta per una sposa davvero… sopra le righe!

 

 

 

Che ne dite? vi piace? A presto per il secondo appuntamento con lo stile!

 


CREDITS


Vestito by Oscar de la Renta // Tavola con limoni on Weddingomania // Cake  Offbeatbride

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *